Un blog che parla di me...delle mie passioni , delle mie emozioni.
Un blog per combattere l'ipocrisia, l'odio, la violenza.
Un blog che parla d'AMORE

Blog ispirato dal capolavoro di Benigni "La vita è Bella"



martedì 7 febbraio 2012

Recensione del film Due sulla strada

              

Tutti le persone che mi conoscono bene, sanno della mia grande e devota ammirazione nei confronti della mitica attrice Audrey Hepburn . E tutti coloro che amano il cinema conoscono alla perfezione i film di maggior successo da lei interpretati.
Pochi, però, sono  quelli che conoscono questa deliziosa ed elegante commedia intitolata Due per la strada.
Mark e Joanna  sono due benestanti  coniugi inglesi di quarant’anni .
I due sono in viaggio , diretti verso il sud della Francia.
Il loro matrimonio sta attraversando una grave fase di crisi , logorata da risentimenti e incomprensioni , covate ormai da lungo tempo.
Durante il viaggio , la coppia , torna indietro con la memoria, ripercorrendo le tappe salienti del loro rapporto . Dal giorno in cui si conobbero  , quando erano giovani e spensierati fino ad arrivare al presente , che li vede distanti e insoddisfatti.
Sembra quasi paradossale , ma i protagonisti cercano di comprendere e risolvere le motivazioni di un presente tanto infelice e ripensano, con nostalgia, ai tempi andati ..quando nonostante i problemi economici , erano due persone felici, serene ……un tempo in cui bastava  essere insieme per stare bene…un tempo in cui , pur essendo poveri ….erano ricchi…. Ricchi di entusiasmo, ottimismo, semplicità…..
Due per la strada è una commedia diretta dal regista Stanley Donen ed oltre Audrey Hepburn vede come protagonista maschile l’attore inglese Albert Finney.
Una pellicola romantica e malinconica , un prodotto di nicchia , diventata una vera e propria opera d’arte e considerata, ancora oggi, come una delle più belle ed originali storie d’amore della storia del cinema.  La particolarità del film è quella di narrare un rapporto d’amore, attraverso dei flashback , che rievocano le diverse fasi del matrimonio , delineando tutte le vicissitudini che hanno cambiato notevolmente una storia di passione, trasformatasi  in una vita fatta di noia e incomprensione. Il film , infatti, è sviluppato secondo il complesso concetto del ricordo , che permette alla storia di svilupparsi  su tre  diverse linee narrative.
Lo spettatore si ritrova , cosi, a condividere tre distinti viaggi in macchina compiuti dagli stessi protagonisti nell’arco di vent’anni di storia.
La commedia riesce , magicamente , a incuriosire lo spettatore, coinvolgendolo di emozioni alternate , una perfetta alchimia tra risata e lacrima, tra allegria e tristezza.
Due per la strada è fondamentalmente un film che descrive alla perfezione l’evoluzione dei sentimenti ….un ‘evoluzione , dettata dallo trascorrere del tempo…la sentenza che condanna i cuori più teneri e puri a cambiare; a diventare più cinici, freddi, duri.
L’argomento trattato non è sicuramente nuovo , ma ciò che lo rende straordinario e unico è la singolare e personalissima interpretazione dei due grandi attori.
Due per la strada , ha la capacità di farci riflettere sulle nostre vite.
Su come l’essere umano possa cambiare (non sempre in meglio) a seconda delle esperienze vissute e a dimenticare ciò che realmente è importante, ciò che realmente ci ha reso felici , ciò che realmente ci ha reso vivi….. Con una bellissima colonna sonora composta dal Maestro Henry Mancini , la pellicola scorre veloce e piacevolmente gradevole …per approdare ad un epilogo che ci farà sperare ….  Perché tutto si può aggiustare …basta smettere di usare la razionalità della mente e seguire la follia del cuore….non è mai troppo tardi per tornare ad essere persone felici…oppure semplicemente sereni               Gina Margiotta

Citazione:  "Che tipo di gente è quella che sta seduta al ristorante senza parlare?"
"La gente sposata"!

Nessun commento:

Posta un commento